21 Novembre 2011

GF Colnago: successo a Miami

Con oltre 1.400 ciclisti al via la gran fondo in florida chiude il circuito a stelle e strisce. Per il prossimo anno si passerà a sei manifestazioni. Tanti i grandi sportivi al via

«Davvero grazie, mi sono proprio divertito. Ci vediamo alla prossima granfondo». Con questo messaggio il campione di Formula Uno, Jenson Button ha salutato e ringraziato gli organizzatori della Gran Fondo Colnago Miami, dopo aver pedalato per 55 miglia nell’evento ciclistico che ha visto oltre 1.400 partecipanti in rappresentanza di 46 nazioni.
A fianco del pilota, che ha dato prova di una “buona gamba” lungo le strade della Florida, un gruppetto di nomi noti del ciclismo professionistico su strada, tra i quali ha brillato quello del tedesco Jan Ullrich che dopo aver chiuso la propria carriera, si sta dedicando al mondo amatoriale.
«Un’esperienza fantastica - ha commentato il tedesco vincitore di un Tour de France - che voglio ripetere, perché l’entusiasmo vissuto in questi giorni mi ha contagiato e mi ha dato molte emozioni. E' un mondo certamente molto diverso da quello dove sono cresciuto e per me rappresenta una piacevole scoperta».
A dare lustro alla prima edizione della Gran Fondo Colnago Miami anche la presenza di Gilberto Simoni e quella last minute di Stefano Garzelli: tre maglie rosa in due sono sinonimo di classe e talento, che gli americani sanno riconoscere e apprezzare.
A suggellare il binomio tra l’evento ciclistico e la capitale della Florida la presenza del sindaco Tomas Regalado. Inoltre, poco prima della partenza, Ralph Cabreras, Commisioner di Coral Gables distretto della città che ha ospitato la partenza della Gran Fondo Colnago Miami, ha consegnato a Matteo Gerevini, ideatore del circuito, “le chiavi della città”.
«Il prossimo anno - ha detto Gerevini aggiungeremo altri due negli stati del Nevada e del Colorado - e con sei manifestazioni in calendario vogliamo consolidare il nostro ruolo di partner affidabile per aziende e amministrazioni pubbliche».
Si conclude così una giornata da incorniciare iniziata al mattino con la partenza avvenuta sulle note di “Nessun dorma” e il count down del Console Generale d’Italia a Miami, Adolfo Barattolo, che ha dato il via alla manifestazione e proseguita con tre splendide Ferrari schierate a scortare la testa del gruppo.
 
INFO
www.granfondousa.com
www.star-events.cc